PROCEDURE DI SELEZIONE PROGETTO FSE-PON ASL MOBILITA’ TRANSNAZIONALE

BANDO DI SELEZIONE MOBILITÀ STUDENTI

PON- FSE Progetto – 10.2.5.B Competenze trasversali – transnazionali

MCT (Mobility for Cultural Tourism)

AVVISO N. 3781 del 05/04/2017 

 OGGETTO: Avviso per la presentazione delle candidature e per la selezione degli alunni che parteciperanno al Progetto MCT (Mobility for Cultural Tourism)

PREMESSA:   L’avviso intende qualificare i percorsi di alternanza scuola-lavoro e prevede lo sviluppo di percorsi rivolti a studentesse e a studenti del III, IV e V anno delle scuole secondarie di secondo grado, nonché alle studentesse e agli studenti degli Istituti Tecnici Superiori (ITS).

Ha tra i propri obiettivi quello di offrire opportunità di studio, formazione, esperienze lavorative o di volontariato all’estero e lo sviluppo, attraverso la cooperazione transnazionale, della qualità, dell’innovazione e della dimensione europea nel settore della Formazione Professionale contribuendo così alla promozione di un’Europa della conoscenze. L’azione è volta all’attuazione di di tirocini professionali all’estero da svolgersi presso imprese o centri di Formazione Professionale.

L’iniziativa s’inquadra nel progetto d’istituto per ASL “MEDIA-RE IL TERRITORIO”, che ha riconosciuto nelle professioni legate al Patrimonio – così come definito dall’art. 9 della Costituzione – il terreno su cui tracciare i singoli percorsi. Tale orientamento si  ispira la protocollo d’intesa MIUR/MIBACT  (18/03/2015) e al e al Piano Nazionale per l’Educazione al Patrimonio, che promuovono l’ASL nei licei in questo specifico settore come uno degli aspetti di maggior rilievo della L.107/2015.
La scelta del settore lavorativo si deve alla sostanziale coerenza dei profili professionali identificati con la formazione liceale classica e delle scienze umane: si tratta di attività legate al turismo culturale , volte a far conoscere le strategie e le tecniche  per una  maggiore valorizzazione e diffusione a livello  internazionale del Patrimonio, di collaborare con  i suoi attori quotidiani coinvolti in criticita’ e successi, e soprattutto di acquisire su questo terreno dinamico competenze trasversali (soft skills) utili al lifelong learning e spendibili in futuro in qualsiasi contesto di vita o di lavoro.
E’ appena il caso di ricordare che il turismo è uno dei pilastri della nostra economia (rappresenta il 10% del Pil nazionale). Siamo il Paese con il maggior numero di siti (49) inclusi nella lista dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO. Grazie a tutto ciò, l’Italia resta una delle mete preferite a livello mondiale, al quinto posto dopo Francia, Spagna, USA e Cina. La crescente mobilitazione di grandi masse di persone a fini turistici può determinare conseguenze sociali e ambientali nei territori e negli habitat più delicati. Una risposta al problema si chiama turismo sostenibile, e si basa su elementi come la tolleranza dei flussi a lungo termine dal punto di vista ecologico; equità sul piano economico e sociale; una maggiore interazione tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori; la responsabilità dei viaggiatori nel contatto con la popolazione locale e nell’attenzione alla gestione delle risorse e dei rifiuti. La sostenibilità diventa così una grande opportunità creativa per rigenerare e qualificare l’offerta turistica e per lo sviluppo di nuove figure professionali. Figure altamente specializzate in grado di tenere assieme capacità comunicative, capacità di lettura del territorio e conoscenze legate alla capacità di carico dell’ambiente e delle comunità interessate, per l’adozione di nuovi modelli al di fuori delle logiche di sfruttamento e dei modelli di consumo tradizionale

MODALITA’ DI ATTUAZIONE:

Il tirocinio di 90 ore e della durata di tre settimane si svolgerà presso l’Agenzia SYRIOS TRAVEL di  KATERINI, il cui  marketing si è modellato sulla convinzione che il futuro del turismo nel Sud dell’Europa sarà sempre più legato alla Cultura, alla sostenibilità e soprattutto alla specializzazione, in risposta al lento declino del turismo di massa: la crisi economica sta inoltre favorendo la riscoperta di valori come la “genuinità” e la “specificità” a fronte di servizi e prodotti standard spesso mediocri. Donde  l’idea di un tirocinio formativo che permetta di conoscere e sperimentare profili professionali molto caratterizzati  e innovativi, già comunque richiesti dal mercato del lavoro. L’Agenzia renderà  disponibile la professionalità dei propri addetti, così come in fase progettuale ha suggerito l’individuazione/modulazione di tali  profili, delle relative mansioni  e delle connesse competenze.

CANDIDATURA: Potranno inviare la propria candidatura gli studenti  iscritti quarte classi dell’indirizzo classico del Liceo Cagnazzi nell’anno scolastico in corso.

Gli studenti che volessero partecipare alla mobilità devono compilare la Domanda di Candidatura (modello allegato a questo bando) e consegnarla con gli allegati richiesti a mano in Segreteria (Michele Cicirelli).

Il termine ultimo per la presentazione della candidatura è Venerdì 9 Febbraio 2018 entro le ore 13.00

La domanda di candidatura deve essere datata e firmata in originale,  redatta utilizzando il modello allegato al presente bando e corredato dalla documentazione di seguito specificata:

Curriculum vitae Formato Europass compilato in lingua italiana (allegato al presente bando)

– Lettera motivazionale in lingua italiana e in lingua inglese (linee guida per la compilazione in allegato al presente bando)

I documenti sono scaricabili  da questa pagina web. È possibile inoltre richiedere un supporto nella compilazione esclusivamente della “Domanda di candidatura Mobilità studenti”. Non verrà fornito supporto nella compilazione del Curriculum Vitae e della lettera motivazionale in quanto oggetto di valutazione ai fini della selezione.

Si raccomanda di indicare sulla scheda di candidatura un indirizzo e-mail valido, che il candidato controlla regolarmente, poiché tutte le comunicazioni avvengono esclusivamente via posta elettronica.

Le mobilità si svolgeranno nel mese di Febbraio/Marzo  2018

 

Il periodo di tirocinio all’estero si configura come attività di Alternanza Scuola/Lavoro e sarà attuata secondo quanto previsto in merito dalla legge 107/2015.

 Verrà effettuato un colloquio per la discussione delle motivazioni entro il 10 FEBBRAIO 2018

La selezione verrà effettuata da una specifica commissione costituita dal  gruppo di coordinamento  (Preside, proff. Bruno, Divincenzo e Palmisano), da un  docente di lingue e dal coordinatore della classe degli alunni interessati.

Il giudizio della Commissione di selezione sarà insindacabile e l’esito della selezione sarà pubblicato entro Lunedì 12 Febbraio sul sito della scuola  (area PON).

CONDIZIONI PER LA PARTECIPAZIONE

Il progetto prevede le seguenti facilitazioni  per la partecipazione degli studenti selezionati:

  1. Spese di viaggio
  2. Supporto/contributo individuale per le spese di vitto, alloggio e trasferimento in loco
  3. Inserimento nell’organizzazione ospitante
  4. Assicurazione Infortuni e danni contro terzi. Il progetto non prevede, invece, la copertura delle spese per l’assicurazione sanitaria. La tessera sanitaria europea offre una copertura sanitaria di base, tuttavia, tale copertura può non essere sufficiente, soprattutto in caso di rimpatrio e di intervento medico specifico. Per questo motivo una assicurazione privata complementare potrebbe essere utile.
  5. Rilascio attestati e certificazioni
  6.  Docenti tutor accompagnatori p

Rimangono a carico del partecipante tutte le spese non comprese nell’elenco precedente.

I documenti allegati sono disponibili in download cliccando sui relativi link

ALLEGATI

Allegato 1: Domanda di candidatura

Allegato 2:  ecv_template_it e relative istruzioni

Allegato 4: Linee guida Lettera Motivazionale

STUDENTI SELEZIONATI